Prendendo spunto dai temi della Giornata Mondiale della Terra parte il primo laboratorio dedicato alla sensibilizzazione verso l’ambiente, il riciclo e la sostenibilità. Ogni mese un tema diverso.

 

Torre Boldone, 17 aprile 2019 – Domenica 28 aprile dalle 16 alle 18 il Parco Avventura Torre Boldone aspetta i bambini dai 2 agli 8 anni e le loro famiglie per il primo dei laboratori mensili dedicati all’ambiente, all’educazione al riciclo e al riuso, e alla sostenibilità.

Si parte con il laboratorio creativo “La Giornata della Terra”: due ore in compagnia di educatori esperti e della simpatica mascotte Woodi, che farà la sua apparizione per accogliere gli ospiti, che impareranno divertendosi immersi nella tranquillità degli gli alberi del Parco. Scopriranno che per aiutare la Terra bastano piccole e semplici azioni quotidiane: un momento di lettura partecipata seguito da un laboratorio ludico-manuale permetteranno ai bambini di esprimere la loro creatività. 

Per partecipare ai laboratori non è necessaria la prenotazione, si richiede una quota simbolica di € 2,00.

In caso di maltempo, il laboratorio sarà rimandato alla domenica successiva.

Il laboratorio dedicato alla Terra è il primo di una serie: ogni mese infatti, i piccoli ospiti saranno invitati a imparare giocando e divertendosi attraverso un tema diverso legato all’ambiente e alla natura.

Si parte con Torre Boldone, ma presto i laboratori creativi arriveranno anche al Parco Avventura Roncola.

I laboratori creativi si collocano nell’ambito del progetto ambientale intrapreso da Parchi Avventura Bergamo da questa stagione: diventare entro i prossimi 5 anni, attraverso un percorso a tappe, un parco il più possibile plastic free, promuovendo azioni concrete anche attraverso il diretto coinvolgimento degli ospiti.

Per maggiori informazioni: 340 5372297, info@parcoavventurabergamo.it e www.parchiavventurabergamo.it

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous reading
COSTRUISCI IL BUGS HOTEL E IMPARA DI PIU’ SUL MONDO DELLE API
Next reading
INIZIANO I LABORATORI EDUCATIONAL